Digita per cercare

Notizie

Madre picchiata dal figlio per mesi: voleva i soldi per ubriacarsi, arrestato

Condividi
madre

 

Da mesi il figlio picchiava la madre per estorcerle i soldi per comprare l’alcool con cui si ubriacava. Giovedì scorsi i Carabinieri lo hanno arrestato.

Una situazione familiare particolarmente difficile che la donna di 78 anni non riusciva più a sostenere, tant’è che da tempo soffriva di forte stress e ansia.

Così, all’ennesimo tentativo del figlio di cinquant’anni di derubarla con la violenza, al fine di comprarsi bottiglie di alcolici per ubriacarsi, ha chiamato i Carabinieri.

Il fatto è accaduto a Prato, in zona Stazione Centrale. Giovedì scorso i militari, intervenuti tempestivamente alla chiamata, hanno arrestato l’uomo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Le violenze alla madre andavano avanti da tempo

Non è la prima volta che l’uomo tentava un’azione simile contro la povera madre: quest’ultima, infatti, lo aveva già denunciato più volte.

In alcune liti le aggressioni sono state così pesanti che la donna aveva dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale e al ricovero per diversi giorni.

A maggio, infatti, la donna è stata ricoverata per due settimane, non solo per le forti contusioni subite, ma anche per un forte stato di stress e di ansia dovuto alla situazione in famiglia.

Nonostante le tante denunce, il figlio non ha mai voluto arrendersi e ha proseguito con le sue violenze e i suoi furti di denaro.

E anche giovedì scorso, quando i Carabinieri hanno bussato alla porta di casa per arrestarlo, ha continuato col suo atteggiamento aggressivo anche contro i militari.

Il Giudice del Tribunale di Prato ha convalidato l’arresto per il cinquantenne e ha disposto contro di lui i domiciliari.

L’anziana madre, invece, ha avuto modo di potersi trasferire da una figlia residente nella periferia della città toscana.

L’episodio ha sconvolto tutto il quartiere residenziale della Stazione Centrale di Prato, visto che la donna non ne aveva mai parlato con nessuno dei vicini.