Digita per cercare

Mondo

Mangiano carne di marmotta cruda, muoiono su un aereo: rischio contagio

Condividi
marmotta

Marito e moglie mangiano in Mongolia carne cruda di marmotta, gli effetti sono disastrosi. La polizia ha dovuto dirottare l’aereo su cui si trovavano.

Due turisti, di nazionalità kazaka, sono morti dopo aver mangiato carne di marmotta cruda. I due coniugi avevano 37 e 38 anni.

La brutta vicenda è successa in Mongolia, dove un volo è stato posto sotto sequestro dalle autorità sanitarie per l’alto rischio di contagio.

Ti potrebbe interessare anche: Vegana per 15 anni rischia di morire: ora mangia 3 kg di carne a settimana

È stato un grave errore mangiare carne di marmotta cruda, era infetta

Marito e moglie infatti erano su un volo diretto verso la capitale Ulaanbaatar al momento del decesso, sul posto sono intervenuti immediatamente i medici.

Questi hanno solo potuto constatarne la morte. Nel momento però in cui si sono accorti che la causa era stata una malattia molto contagiosa hanno bloccato tutti gli altri passeggeri.

La malattia in questione è la peste bubbonica, i due turisti l’avrebbero contratta mangiando carne cruda di marmotta; è un animale selvatico e quindi non è controllato.

Sono 158 le persone che hanno ricevuto un accurato controllo medico nella provincia di Bayan-Ulgii dopo essere entrate in contatto direttamente o indirettamente con la coppia.

I due coniugi avevano altri 4 figli che sono morti il primo maggio; da allora non sono stati notati altri sintomi di contagio.

La peste bubbonica è una malattia che uccide in 24 ore se non presa in tempo, ma basterebbe un semplice antibiotico per curarla.

Il governatore provinciale Aipiin Gilimkhaan in una intervista a un giornale francese ha ribadito più volte che le autorità locali hanno più volte messo in guardia gli abitanti.

La pratica di consumare carne di marmotta cruda è molto diffusa infatti tra la popolazione, ma è anche molto pericolosa perché può veicolare il batterio Yersinia pestis.

Una credenza popolare sostiene che consumare gli organi interni di questo roditore faccia bene alla salute.

Il batterio, nella sua forma polmonare, può uccidere velocemente e soprattutto può essere trasmesso con la tosse, quindi essere veicolato velocemente.

Le autorità hanno comunicato che nelle prossime ore l’allerta sarà cessata, nessun rischio epidemico dunque in vista.