sfero banner
HomeMondoMangiato dai piranha dopo essersi tuffato nel lago per sfuggire alle api

Mangiato dai piranha dopo essersi tuffato nel lago per sfuggire alle api

Un uomo viene mangiato dai piranha. Sembra una scena uscita dal popolare film Piranha del 1978 diretto da Joe Dante.

Ma secondo il quotidiano online 9News è successo realmente. Un uomo è morto in Brasile dopo essersi tuffato in un lago per sfuggire alle api, solo per annegare ed essere mangiato dai piranha.

Il 30enne stava pescando con gli amici quando si è tuffato in un lago agricolo nel comune di Brasilandia de Minas, secondo il racconto dei vigili del fuoco locali.

Un pompiere che ha eseguito il salvataggio ha detto che il pesce carnivoro ha sfigurato il viso dell’uomo e altre parti del suo corpo. Il cadavere è stato ritrovato a quattro metri dalla riva.

Non è ancora noto se l’aggressione sia avvenuta prima o dopo la morte dell’uomo.
Anche gli amici dell’uomo si sono tuffati in acqua, ma hanno nuotato per mettersi in salvo.

Piranha: gli attacchi mortali agli esseri umani sono rari

Il piranha è un pesce carnivoro e onnivoro che vive in acqua dolce. In particolare nei fiumi del Sud America, come il Rio delle Amazzoni, l’Orinoco e il Paraguay. Possono misurare dai 15 ai 25 centimetri.

I suoi denti affilati e la mascella prominente sono le principali caratteristiche fisiche del piranha. Questo pesce viene attirato dall’odore del sangue e può divorare carne e ossa in un batter d’occhio.

La maggior parte degli attacchi contro gli esseri umani sono stati documentati nella Foresta Amazzonica e la specie più pericolosa ha un acuto senso dell’olfatto e rileva il sangue a chilometri di distanza. Ma, nonostante le leggende, gli attacchi mortali agli esseri umani sono relativamente rari.