Digita per cercare

Italia

Marocchino 22enne distrugge 19 auto a Milano: «Stato italiano di me*da»

Condividi
marocchino

Un ragazzo marocchino di 22 anni è stato arrestato a Milano dopo aver vandalizzato ben 19 automobili parcheggiate.

È accaduto nella zona di San Siro nella notte tra mercoledì e giovedì verso le 3 circa: il ragazzo sbraitando ha distrutto le vetture.

Armato di una pietra il 22 enne marocchino se l’è presa con le auto parcheggiate tra Piazza Monte Feltrona e piazzale Segesta.

Gli abitanti della zona sentendo il fracasso e le urla del ragazzo marocchino hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine.

 Il giovane Marocchino urlava contro lo Stato

“Questo Stato italiano di me*da non ha capito chi sono io.” Questa una delle frasi urlate a squarciagola dal marocchino mentre distruggeva le macchine.

La follia non si ferma qui: “Io sono un talento in tutto e vi faccio vedere chi sono” ha aggiunto brandendo una grossa pietra e scagliandola con forza verso le vetture.

Queste urla hanno svegliato gli abitanti della zona che non appena hanno visto ciò che stava accadendo si sono subito attivati.

Il 112 è stato chiamato da un uomo e una donna della zona preoccupati per quello che stava succedendo in strada.

I carabinieri della Radiomobile sono immediatamente intervenuti e hanno fermato il ragazzo prima di arrestarlo.

Il marocchino una volta fermato è stato perquisito e i carabinieri hanno trovato una pietra nei jeans e un’altra l’aveva ancora in mano.

I carabinieri lo hanno poi arrestato con l’accusa di danneggiamento aggravato ed è stato quindi trasportato in caserma.

Le cause di questo gesto folle da parte del giovane marocchino non sono ancora note come ancora non è chiaro il perché se la sia presa con lo Stato italiano.

Saranno arrabbiati i proprietari delle autovetture parcheggiate per strada a Milano dato che i danni provocati sono parecchi.

Carrozzeria e vetri in frantumi, questi sono i danni rilevati dai proprietari dopo il passaggio del vandalo per le vie di Milano.