Digita per cercare

Italia

Morire di Covid oggi in Italia? È più probabile vincere al Lotto (dati ufficiali)

Condividi
morire di covid italia lotto

Quante probabilità abbiamo di morire di Covid-19? Scopriamolo analizzando i dati ufficiali che l’ISS aggiorna quotidianamente.

Negli ultimi 30 giorni, secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, ci sono state 8.857 persone positive al tampone. Sono tante? Sono poche?

Arrotondando per eccesso sono lo 0,015% della popolazione italiana. In pratica è positiva al tampone una persona su 6.667.

Se giochiamo 4 numeri al Lotto, abbiamo il doppio delle probabilità (una su 2.989) di fare terno.

Spalmati nell’arco di un mese, i positivi diventano lo 0,0005% al giorno cioè una persona su 200.000.

È più probabile fare una cinquina al Lotto giocando 10 numeri (una probabilità su 174.402) che entrare a far parte dei positivi giornalieri.

Ma essere positivo al tampone cosa significa? Se guardiamo il grafico che segue, preso sempre dal sito dell’ISS, vediamo che i positivi al tampone possono trovarsi in questi cinque stati clinici: asintomatico, paucisintomatico, lieve, severo e critico.

morire di covid grafico fascia di età

Nei primi 3 stati, asintomatico, paucisintomatico e lieve (colori verde, blu e giallo), il positivo sta bene. Lo stato clinico severo (arancione) significa che i positivi «hanno segni di polmonite, sono ricoverati nei reparti di malattie infettive e hanno bisogno di una assistenza costante» (Lopalco). Nello stato clinico critico (rosso) il positivo sta veramente male.

Morire di Covid e positività al tampone

Non abbiamo trovato le percentuali esatte per ogni fascia d’età ma, guardando il grafico, si capisce che fino a 49 anni stanno quasi tutti bene, pochissimi sono in uno stato severo e nessuno è in uno stato critico.

Sempre l’ISS c’informa che, nell’ultimo mese, i positivi nella fascia 0-50 anni sono stati il 71,2%.

Da 50 anni in poi aumentano i casi severi ma solo dai 70 anni in poi si vede una piccola percentuale di casi critici.
Per eccesso possiamo dire che il 10% dei positivi over 70 sono in condizioni critiche.

Nell’ultimo mese i positivi over 70 sono stati il 9,92% e di questi il 10% è in condizioni critiche quindi, arrotondando di nuovo per eccesso, l’1% del totale.

Tornando ai nostri numeri del Lotto, possiamo dire che, nell’ultimo mese, la probabilità di essere positivo al tampone e finire in condizioni critiche è dello 0,00015%. In pratica ogni mese ci finisce una persona su 666.667.

Abbiamo circa il doppio delle probabilità di fare una cinquina giocando 9 numeri (una su 348.804).

Passando dai dati mensili a quelli giornalieri, la percentuale scende allo 0,000005%, in pratica una persona su 20.000.000.

Fare una cinquina giocando 6 numeri è quasi 3 volte più probabile (una probabilità su 7.324.878).

Secondo questo articolo del Sole 24 ore la probabilità di essere colpiti da un fulmine è una su 300.000 l’anno. Mi raccomando non diciamolo a Conte altrimenti non usciamo più di casa finché non trovano un vaccino per i fulmini.