Digita per cercare

Italia

Non si può morire a 21 anni per una banale rinoplastica: tragedia a Latina

Condividi
rinoplastica

Mariachiara Mete, 21 anni, è deceduta dopo una settimana di agonia in seguito a un intervento di rinoplastica; non si è capito ancora bene cosa sia successo.

La ragazza è morta ieri mattina dopo che è andata in arresto cardiaco in seguito a un intervento di rinoplastica e successivamente è entrata in coma.

Questi interventi sono ormai di routine, ma con Mariachiara è successo qualcosa e quell’intervento così comune si è trasformato in tragedia.

Ti potrebbe interessare anche La paziente operata si sfoga: “Ho avuto la sensazione di non valere niente”

Qualcosa va storto durante la rinoplastica

La rinoplastica è stata eseguita in una clinica di Formia ma la giovane, dopo l’arresto, è stata trasferita d’urgenza all’ospedale Dono Svizzero.

Successivamente è stata ancora trasferita in elisoccorso all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

I medici che hanno tentato disperatamente di rianimarla hanno capito subito che le condizioni erano critiche.

La giovane 21enne, originaria di Lamezia Terme, è entrata in coma dopo l’intervento e dopo sette lunghi giorni di agonia è deceduta.

I genitori hanno sporto denuncia alla Procura della Repubblica recandosi ai carabinieri di Latina dopo la morte della figlia.

«Vogliamo capire cosa è successo, vicende del genere non devono più accadere», le parole disperate dei genitori.

La magistratura ha aperto un’inchiesta per capire la motivazione della morte di Mariachiara e molto probabilmente sarà disposta l’autopsia sul corpo della ragazza.

Non sappiamo se l’intervento di Mariachiara sia stato fatto per motivi estetici o per correggere aspetti funzionali legati a disturbi respiratori.

Quello che è certo è che sempre più ragazze e ragazzi, anche in giovane età, si sottopongono a interventi chirurgici che possono rivelarsi pericolosi e spesso non necessari.

Era una ragazza molto amata nel suo paese che ora è in lutto; anche sui social i suoi giovani amici soffrono per la sua perdita inspiegabile. – Foto Facebook