Digita per cercare

Salute

Pochi carboidrati, la dieta che fa male: ecco 4 segnali che stai esagerando

Condividi
pochi carboidrati

Stai seguendo una dieta con pochi carboidrati per dimagrire? Ecco cosa ti potrebbe succedere (oltre a non ottenere i risultati sperati).

Sempre più diete “alla moda” eliminano drasticamente i carboidrati dalla dieta per garantire una perdita di peso consistente.

In effetti inizialmente i risultati si vedono, è innegabile ma non sono destinati a durare nel tempo anche perché non si possono escludere i carboidrati dalla dieta in modo definitivo.

Assumerne pochi non è salutare perché sono fondamentali per il buon funzionamento dell’organismo rappresentando la nostra fonte principale di energia.

Pochi carboidrati nella dieta: ecco i 4 segnali

Eliminare completamente un tipo di alimento dalla propria dieta non è mai una scelta ottimale. Sarebbe sempre meglio scegliere una dieta varia e bilanciata adatta alle proprie esigenze.

Nel caso avessi deciso di optare per una dieta fai da te, con pochi carboidrati, come quelle che vanno tanto di moda negli ultimi tempi, potresti avvertire quattro segnali che il corpo ti invia come avvertimento di una mancanza.

Alitosi. Questo è il primo sintomo in assoluto che riscontra chi segue una dieta povera di carboidrati. È dovuta all’alterazione delle funzioni intestinali che portano all’alitosi.

Smetti di perdere peso. Non possiamo dire che eliminarli non faccia dimagrire ma dobbiamo specificare che funziona solo inizialmente e in caso di sovrappeso.

La convinzione che i carboidrati facciano ingrassare è sbagliata, anzi ce ne sono alcuni che contribuiscono a regolare e a velocizzare il metabolismo, aiutando il nostro organismo a perdere peso. Il consiglio è assumerli sempre a ogni pasto prediligendo quelli integrali.

Stitichezza. Assumere pochi carboidrati potrebbe avere effetti collaterali sul tuo intestino provocando stitichezza. Quelli contenuti nei cereali integrali sono infatti ricchi di fibre quindi molto importanti per un buon funzionamento dell’intestino.

Stanchezza e stress. Potrebbero verificarsi stati di stanchezza, affaticamento, stress causati da una variazione di glucosio nel sangue. Eliminare gli zuccheri in eccesso va bene ma mantenendo comunque una buona dose di “carboidrati buoni”.