Digita per cercare

Spettacoli

Raimondo Todaro: malore in diretta a Ballando con le stelle e prende anche la penalità

Condividi
Raimondo Todaro

Raimondo Todaro ballerino storico di “Ballando con le stelle” ieri si è sentito male durante la puntata; immediati i soccorsi, telecamere in infermeria.

Il maestro di danza è accoppiato con l’ex parlamentare Nunzia De Girolamo. La coppia non sembra particolarmente fortunata nell’ultimo periodo.

La De Girolamo infatti la settimana scorsa aveva subito un incidente ma nonostante questo aveva deciso di ballare comunque indossando il bustino.

Ti potrebbe interessare anche: Cori razzisti allo stadio ma per Salvini le partite non vanno sospese

Cambio di scaletta per Raimondo Todaro

Lo stesso Raimondo nei giorni scorsi aveva riportato vari infortuni, probabilmente per gli allenamenti estenuanti. Siamo infatti nel clou della gara danzante di Rai 1.

Nonostante questo ha continuato ad allenarsi, a preparare coreografie e ovviamente a insegnare i passi di danza a Nunzia, la sua allieva.

Ieri sera però il tracollo, oltre ai dolori si è aggiunta la febbre alta. Al momento di scendere in pista il ballerino ha chiesto se poteva esibirsi per ultimo.

Aveva preso del cortisone un’ora prima e necessitava di tempo affinché il farmaco facesse effetto. Per questo la richiesta di cambio di scaletta.

I giudici dopo aver consultato il regolamento decidono di accettare la richiesta della coppia: si esibiranno per ultima, ma questo comporterà una penalità.

Dopo pochi minuti però il tracollo, il collegamento non si apre più con la sala d’attesa dei ballerini ma con l’infermeria. Raimondo infatti ha avuto un mancamento.

Le molte medicine prese nei giorni scorsi, la stanchezza e la febbre gli hanno causato un calo di pressione e la necessità di cure mediche.

Il ballerino è riuscito a riprendersi in tempo e a partecipare alla gara. I giudici non hanno però apprezzato a livello di punteggio la loro esibizione.

Anzi è stata dato un punto di penalità per aver fatto slittare la propria esibizione. Questa decisione ha sollevato un mare di polemiche, soprattutto in relazione al trattamento che riceve Suor Cristina.

La suora, non nuova ai reality, ha il “permesso” di non toccare il proprio partner per motivi religiosi e nella settimana di Pasqua la sua esibizione era registrata perché lei era in ritiro spirituale con la sua congregazione.

A prescindere dalle varie polemiche la riflessione che sorge spontanea è: ok “the show must go on” (lo show deve andare avanti) ma a che prezzo?