Digita per cercare

Spettacoli

Riccardo Fogli omofobo? Ecco la frase incriminata rivolta a Marina La Rosa

Condividi
riccardo fogli

Nella puntata di ieri sera non è sfuggita a molti una frase di Riccardo Fogli e subito sono scattate le accuse di omofobia.

Siamo (finalmente) arrivati alla decima puntata dell’Isola dei Famosi, una puntata un po’ piatta senza che ci siano state grandi emozioni a scuotere il nostro cuoricino.

Il protagonista è stato indubbiamente Riccardo Fogli, con la sorpresa di Roby Facchinetti e le recenti dichiarazioni di Jeremias Rodriguez.

Sembra ormai delineata e chiara la scelta del vincitore dai piani alti, ma non tutti sono d’accordo e molti si appigliano a qualunque cosa pur di screditarlo.

Riccardo Fogli e la frase incriminata

Chi poteva essere la protagonista di questa discussione? Ovviamente la cara Soleil che è sempre in mezzo a tutte le dinamiche isolane.

Mentre l’ex gieffina Marina La Rosa inveiva contro l’acerrima nemica, Riccardo ha iniziato a difendere la bella italo americana e questo ha scatenato un vero putiferio.

Il carattere fumantino di Marina lo conosciamo, sono due mesi che, magari in modo più velato di Soleil, detta legge su quello che deve o non deve essere il destino del gruppo.

All’ennesimo attacco verbale di La Rosa verso Soleil, Riccardo Fogli rivolgendosi a Marina ha detto “Per fortuna non ti piace Soleil perché mi auguro che ti continuino a piacere gli uomini”.

Questa la frase incriminata rincorsa dai giornalisti per lo scoop della settimana all’Isola dei famosi: Riccardo Fogli è omofobo.

Veramente nel 2019 si può accusare di omofobia una persona per una frase del genere? A quanto pare sì. Ma non dobbiamo meravigliarci di queste accuse. Ormai sappiamo bene come funzionano le cose.

Questa è l’ennesima dimostrazione di come vengano strumentalizzate le parole in certi casi, mentre invece si può andare col pugno pesante su altre.

È recente l’intervento alla trasmissione di Corona dove ha quasi distrutto la famiglia di Fogli, un momento triste televisivo che ha fatto saltare il posto a diversi autori.

Non abbiamo ancora capito cosa passi nella mente dell’ex Pooh, non sappiamo se ci è o ci fa, non sappiamo se seguire Soleil sia una scelta di cuore o di calcolo.

Quello che è chiaro è che è uno tra i protagonisti indiscussi di questa edizione e questo gran parlare di lui potrebbe portarlo alla vittoria.