Digita per cercare

Italia

Ricciardi sulla mascherina: «Solo una paranoia, i virus la penetrano» Video

Condividi
walter ricciardi

Era il 10 marzo quando Walter Ricciardi, ospite a diMartedì su La7, spiegò che le mascherine chirurgiche che usa il personale sanitario servono per evitare che le goccioline di saliva cadano sul campo operatorio.

«Servono a difendere i pazienti dall’eventuale vociferazione e servono poi per proteggere gli altri dai pazienti. Quelle mascherine devo essere date solo al personale sanitario e ai malati».

E poi la dichiarazione: «Ai sani non servono assolutamente a niente, non danno nessuna protezione nei confronti dei virus che penetrano attraverso quei fogli di garza. È solo una paranoia che la gente utilizza in maniera impropria».

Mascherine inutili per i sani: non lo dice solo Walter Ricciardi

Un volantino del Ministero della Salute, dal titolo “Nuovo coronoavirus, dieci comportamenti da seguire”, al punto 7 riporta: «Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o se assisti persone malate».

Il 2 marzo il virologo Roberto Burioni, ospite a Che tempo che fa, ha parlato dell’uso delle mascherine.

In collegamento c’era Piero Angela che, prima di congedarsi, ha chiesto al virologo la reale utilità di questi dispositivi. «Sulle mascherine prima si diceva che non servivano e ora servono. I virus sono piccolissimi, sono un centesimo delle dimensioni di un globulo rosso e in un millimetro cubo ci sono 4-5 milioni di globuli rossi, quindi passano attraverso qualunque cosa».

La risposta di Roberto Burioni è stata del tutto simile a quella di Walter Ricciardi. Ha spiegato che il contagio avviene attraverso goccioline che sono emesse mentre uno parla, con uno starnuto o un colpo di tosse.

«Per le persone che stanno bene non c’è bisogno della mascherina. Mentre chi sta male deve metterla tassativamente perché è efficace a bloccare la diffusione. Ma deve metterla chi sta male, non chi sta bene».

PIERO ANGELA CON ROBERTO BURIONI

"Sulle mascherine prima si diceva che non servivano e ora servono. I virus sono piccolissimi, sono un centesimo delle dimensioni di un globulo rosso e in millimetro cubo ci sono 4-5 milioni di globuli rossi, quindi passano attraverso qualunque cosa."Le considerazioni e le domande di Piero Angela per Medical Facts di Roberto Burioni a Che Tempo Che Fa.

Posted by Che tempo che fa on Monday, March 2, 2020

Anche oltreoceano le informazioni erano dello stesso calibro. Anthony Fauci dichiarò che «le mascherine sono importanti per evitare che le persone infette infettino qualcun altro. In questo momento negli USA le persone non dovrebbero girare con le mascherine. Non c’è motivo di andare in giro con la mascherina».

«Quando sei nel mezzo di un’epidemia, indossare una mascherina può far sentire le persone un po’ meglio e potrebbe eventualmente bloccare le goccioline ma non fornisce la protezione perfetta che la gente immagina e spesso può causare conseguenze indesiderate».

Alcuni medici e scienziati, oltre a confermare l’inutilità, dato che la dimensione dei virus è talmente piccola che riesce ad attraversare le mascherine, hanno parlato anche dei danni che potrebbe causare l’uso continuativo di questo dispositivo.

Video in cui si approfondiscono i danni che potrebbero causare questi dispositivi di protezione sono stati censurati.