Digita per cercare

Costume e Tempo libero

Riso negli armadi, le nonne avevano ragione: ecco cosa provoca

Condividi
riso negli armadi

Le nostre nonne lo facevano anni fa e ancora una volta i loro consigli si rivelano preziosi: un sacchetto di riso negli armadi per eliminare i cattivi odori.

Quante volte è capitato di prendere un capo dall’armadio, anche nuovo, e sentire quel tipico odore di chiuso o di muffa?

Soprattutto se la casa è vecchia e con qualche problema di umidità, questa situazione potrebbe diventare davvero fastidiosa.

Ma ci sono semplici ingredienti presenti in ogni casa che possono aiutare a eliminare il problema, come riporre del riso negli armadi.

Il cattivo odore negli armadi può avere diverse cause, prima tra tutte l’umidità, e può sorgere anche nelle case di recente costruzione.

In questa circostanza il riso è un ottimo rimedio perché ha la capacità di assorbire l’acqua, quindi può aiutare a eliminare l’umidità.

Una soluzione è quella di mettere dei sacchetti di riso negli armadi. Sarà sufficiente procurarsi un sacchetto di tela che si possa chiudere con un cordino, inserire al suo interno 40 g di riso e sistemarlo tra la biancheria o appenderlo alle grucce.

In caso non aveste dei sacchetti, potete anche riporre un contenitore col riso sul fondo dell’armadio. Basta ricordare di cambiare il sacchetto o il contenitore ogni 15 giorni.

Riso negli armadi e altre buone abitudini per eliminare i cattivi odori

Tra le cause dei cattivi odori, oltre all’umidità, troviamo anche la formazione di muffe e funghi e in questo caso il problema va risolto alla base.

Un sacchetto di riso aiuta a eliminare i cattivi odori ma ci sono degli accorgimenti che sarebbe meglio aggiungere alle nostre abitudini per arginare questa seccatura.

Areare stanze e armadi ogni giorno. È consigliato aprire le finestre e gli armadi ogni giorno, anche nei giorni più freddi. Sono sufficienti 10 minuti al giorno.

Asciugare bene abiti, lenzuola e biancheria. Verificate sempre che tutto sia ben asciutto prima di riporlo negli armadi. Inoltre fate in modo che la biancheria non sia troppo compressa.

Cosa non mettere negli armadi. Evitate oggetti sporchi o scarpe che potrebbero contribuire alla proliferazione delle muffe.

Altri trucchi. Oltre al riso potete provare a sistemare dei sacchettini con del caffè in polvere per eliminare gli odori oppure, una volta a settimana, sistemate negli armadi una ciotola con del succo di limone.