Digita per cercare

Italia

Risse tra immigrati, consigliere Verdi: «Può esplodere una bomba sociale»

Condividi
vasto

Ennesima rissa a Vasto, il quartiere di Napoli popolato non soltanto da residenti storici ma anche da tantissimi extracomunitari.

Vasto, una zona diventata terra di nessuno. L’ultimo episodio di violenza, ripreso dal balcone di un residente, è stato pubblicato sulla bacheca del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

“Una situazione insostenibile per i residenti – scrive il consigliere – concentrare migliaia di extracomunitari in un solo luogo ha avuto effetti devastanti. Il quartiere non può restare così, occorrono soluzioni”.

E in effetti la situazione è diventata davvero insostenibile. Schiamazzi fino a tarda notte, risse e urla hanno inevitabilmente creato attriti tra residenti e stranieri.

Vasto, una situazione di degrado senza controllo

Secondo quanto scritto dal consigliere Borrelli, tale situazione è dovuta alla “decisione scellerata di trasformare il Vasto in una zona deputata all’ospitalità degli stranieri”.

Sempre nello stesso quartiere, nel mese di agosto, era scoppiata una maxi rissa che aveva coinvolto diversi cittadini extracomunitari.

Per un nigeriano di quarantadue anni fu addirittura necessario il ricovero all’ospedale di Loreto Mare per una lesione tendinea al braccio destro e una contusione facciale provocata da un taglio.

Ancora prima, nel mese di luglio, sempre un residente ha filmato un’altra rissa in cui si vede un extracomunitario avvicinarsi a un bidone della spazzatura, prendere una bottiglia di vetro e dopo averla spaccata avvicinarsi con fare minaccioso verso un altro straniero.

L’episodio che più di qualsiasi altro può ben rappresentare l’emergenza che vive il quartiere del capoluogo campano risale al 2017. Durante un controllo, alcuni militari vennero prima circondati e poi aggrediti da un folto gruppo di immigrati.

Napoli ha certamente molti problemi ma è chiaro che il sindaco dovrà prendere seri provvedimenti per riuscire a garantire maggiore sicurezza prima che scoppi una vera e propria “bomba sociale”.

Vasto, rissa

Gravi problemi di vivibilità al Vasto, schiamazzi e risse fino a tarda notte. Borrelli (#Verdi): “Situazione insostenibile per i residenti, concentrare migliaia di extracomunitari in un solo luogo ha avuto effetti devastanti. Il quartiere non può restare così, occorrono soluzioni"“Diversi residenti ci hanno segnalato i gravi problemi di vivibilità che caratterizzano il Vasto a causa di schiamazzi, risse, urla, bivacchi che continuamente si verificano nel quartiere. Purtroppo la situazione è diventata insostenibile e si sta venendo a creare una pericolosa contrapposizione tra i residenti e la massiccia presenza di extracomunitari che è stata concentrata nel quartiere dalla Prefettura. Tale condizione è l’effetto della decisione scellerata di trasformare il Vasto in una zona deputata all’ospitalità degli stranieri. Le conseguenze stanno emergendo col tempo e sono preoccupanti”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Dinanzi ai problemi e alle gravi contrapposizioni che tali criticità hanno generato occorre che le istituzioni se ne avvedano e trovino delle soluzioni atte a disinnescare una situazione destinata a tramutarsi in una bomba sociale. Non si può prescindere da una redistribuzione delle migliaia di extracomunitari che attualmente vivono al Vasto, attraverso politiche serie di inserimento, al netto dei delinquenti che devono essere immediatamente rispediti nei paesi di provenienza”.

Posted by Francesco Emilio Borrelli on Tuesday, October 15, 2019