Digita per cercare

Le opinioni di Oltre Tv

Salvini e Meloni: ecco cosa sarebbe successo se avessero governato loro

Condividi
salvini e meloni

Da quando è iniziata l’emergenza coronavirus gli elettori di sinistra e del M5s hanno sostenuto che se ci fosse stato un governo di centro-destra, guidato da Salvini e Meloni, sarebbe stato un vero e proprio disastro.

Purtroppo o per fortuna non lo sapremo mai. Proviamo però a immaginare se quel governo di centro-destra avesse fatto le stesse scelte dell’attuale esecutivo.

Poniamo, ad esempio, che a occupare il ruolo di premier fosse stato Matteo Salvini, e avesse decretato lo Stato di emergenza al 31 gennaio senza prendere provvedimenti immediati: lo avrebbero accusato di aver agito in ritardo?

E se avesse iniziato a tirare fuori DPCM quasi ogni sera, parlando in prima serata in una tv di Stato, magari attaccando anche l’opposizione, avanzando chiusure e restrizioni fino al blocco quasi totale del Paese e sospendendo le libertà costituzionali?

Le manifestazioni

E poi droni, App immuni, multe, controlli e il viceministro della Salute che propone il vaccino obbligatorio contro il coronavirus. Tutte cose realmente accadute.

Dal 4 maggio è stato concesso agli italiani un primo assaggio di libertà e, com’era prevedibile, ci sono state alcune manifestazioni di protesta sparse su tutto il territorio nazionale.

Nella capitale, ad esempio, hanno manifestato poche centinaia di “mascherine tricolori”, in maniera ordinata e rispettando le misure dettate dal Governo.

Ebbene in quella occasione si è visto uno schieramento di forze dell’ordine tale da far pensare che fossero evasi dal carcere un gruppo di malavitosi.

“Mascherine tricolori: scatta la repressione” titolava il giorno dopo il Secolo d’italia. E pensare che i malavitosi, quelli veri, erano usciti dalle carceri, soltanto che non erano evasi, li aveva liberati il governo.

Se fosse stato un ministro del governo Salvini-Meloni a far uscire tutti quei delinquenti? E se c’era anche Berlusconi al governo? Non oso immaginare Travaglio, Corriere, Repubblica, ecc..

Una decina di giorni prima della protesta a Roma, alcuni ristoratori lombardi hanno manifestato il loro dissenso disponendo centinaia di sedie vuote davanti all’Arco della Pace di Milano.

Anche in quella occasione sono state adottate tutte le misure di sicurezza ma, evidentemente, non erano sufficienti. I poveri cittadini sono stati multati per assembramento.

Le “brigate nere” di Salvini e Meloni

Veniamo ai giorni nostri: se Salvini avesse proposto di arruolare 60mila uomini per controllare e vigilare sulla fase2, nessuno avrebbe detto nulla? Qui possiamo anche provare a dare una risposta, altro che “assistenti civici”, sarebbero diventate le “brigate nere”.

No, non possiamo sapere cosa avrebbero combinato quei due pasticcioni fascisti di Salvini e Meloni ma sappiamo cos’ha combinato questo Governo.

La verità è che se tutti i fatti fin quei elencati fossero stati dettati da un governo Salvini-Meloni, la sinistra avrebbe gridato al fascismo e Saviano avrebbe iniziato a farci monologhi dalla mattina alla sera.

La stampa avrebbe fatto titoloni e la magistratura… Dopo le recenti intercettazioni contro Salvini provate a immaginare cosa avrebbero potuto tirare fuori per incastrare i due leader del centro-destra.

In conclusione: non so quanto noi italiani siamo stati fortunati a non avere Salvini e Meloni al governo, ma loro fortunati lo sono stati eccome. Foto: YouTube