Digita per cercare

Spettacoli

Salvo espulso. Ma su Mediaset si è sentito di peggio e ci si rideva – Video

Condividi
salvo espulso

Salvo espulso dal Gf Vip: il Grande Fratello ha rilasciato un comunicato nel quale viene ufficializzata la squalifica del concorrente.

Ieri avevamo anticipato che due inquilini della casa più spiata d’Italia erano a rischio espulsione. Per Antonio Zequila non sono stati presi provvedimenti mentre Salvo ha dovuto abbandonare immediatamente la casa.

 

Salvo Veneziano è diventato il nuovo mostro sul quale stanno sparando migliaia di utenti della rete e non solo. Ieri, la moglie dell’ex concorrente, era ospite a Pomeriggio Cinque ed è stata massacrata dagli opinionisti.

La moglie, dopo aver chiesto scusa, ha cercato di spiegare che le frasi del marito interpretate come violente erano in realtà degli apprezzamenti espressi sotto forma di metafora.

Salvo espulso ma Pio e Amedeo facevano peggio

La moglie di Salvo, che è sembrata una donna molto equilibrata, ha cercato anche di far considerare, agli altri ospiti in studio, il contesto nel quale il marito è nato e cresciuto.

In Sicilia sono normali certi apprezzamenti metaforici? Non lo sappiamo ma, guarda caso, anche due comici foggiani hanno utilizzato toni simili in un programma del 2017.

Stiamo parlando di Pio e Amedeo, un duo che, negli ultimi anni, sta riscuotendo un grande successo. Talmente grande che, non solo sono stati invitati all’ultimo festival di Sanremo, ma il loro sketch raggiunse il picco dello share della manifestazione canora più importante d’Italia.

Solo due anni prima della loro performance a Sanremo, sono andati in onda su Italia 1 con la seconda edizione del programma Emigratis.

Durante una delle puntate, i due comici hanno passato sette minuti a fare apprezzamenti alle ragazze sconosciute che incrociavano. Potete vedere e ascoltare voi stessi i toni che hanno utilizzato.

Lungi da noi voler difendere Salvo, ci chiediamo come mai oggi tutta Italia si stia indignando e il mostro Salvo venga espulso mentre nel 2017 la stessa Italia rideva, non si indignava e i mostri venivano premiati con inviti a Sanremo. Misteri del trash.