Digita per cercare

Scienza e Ambiente

Studio tedesco ribalta tutto: «Dalle superfici ci si può contagiare solo così»

Condividi
Studio tedesco sul CoVid

Uno studio tedesco sul CoVid-19 mette in evidenza come il contagio non possa avvenire se si toccano superfici o si esca per strada.

Lo studio è stato condotto a Heinsberg, epicentro in Germania con 1400 casi e 46 decessi, dal virologo Hendrik Streeck e dal suo team.

Il Professor Streeck, che è anche direttore dell’Istituto di virologia e di ricerca sull’HIV dell’Università di Bonn, ha esposto i risultati durante una conferenza stampa.

Lo scopo della ricerca è aiutare a sviluppare piani per aiutare il suo paese a tornare al più presto a una vita normale.

L’epidemia, secondo lo studio tedesco, si sviluppa a seguito di incontri ravvicinati e prolungati, non toccando superfici

Finora non è stata dimostrata alcuna trasmissione del virus nei supermercati, nei ristoranti o dai parrucchieri. Le principali epidemie, invece, sono state il risultato di incontri ravvicinati per un periodo di tempo più lungo”, spiega il virologo di Bonn.

Per avallare la teoria porta ad esempio le epidemie scoppiate in occasione di feste après-ski a Ischgl e i festeggiamenti per il carnevale nel comune di Gangelt, nel distretto di Heinsberg.

Dai dati della ricerca, condotta attraverso sondaggi e indagini nelle case della regione di Heinsberg, emergono importanti evidenze.

Inoltre, cosa fondamentale, non vi sarebbe alcuna prova di virus “viventi” sulle superfici. Ecco cosa hanno scoperto.

Quando abbiamo prelevato campioni dalle maniglie delle porte, dai telefoni o dalle toilette non è stato possibile coltivare il virus in laboratorio sulla base di questi tamponi“.

Per contrarre effettivamente il virus sarebbe necessario che qualcuno, dopo aver tossito, tocchi immediatamente un pomello della porta e subito dopo un’altra persona afferri la maniglia e si tocchi il viso”.

E sottolinea: “È importante ottenere questi dati per assicurarsi che le decisioni del Governo siano prese sulla base di fatti piuttosto che di ipotesi“.

Per quanto riguarda le misure attualmente in vigore, egli ritiene personalmente che sia importante tenere conto dei potenziali effetti negativi.

La gente potrebbe perdere il lavoro e non essere più in grado di pagare l’affitto. Inoltre rimanere rinchiusi per un periodo di tempo più lungo può portare all’indebolimento del nostro sistema immunitario“. Foto: YouTube