Digita per cercare

Mondo

Taser alla polizia inglese: «Aumento disgustoso della violenza sugli agenti»

Condividi
taser alla polizia

In Inghilterra saranno distribuiti i taser alla polizia dopo l’aumento della violenza nei confronti delle forze dell’ordine, sfociato nell’uccisione dell’agente Harper.

Harper è morto la scorsa settimana mentre rispondeva a una chiamata per un furto con scasso in un appartamento.

Questo episodio ha costretto il capo della polizia di Northamptonshire a rilasciare i taser in dotazione a tutti gli agenti che li richiederanno per far fronte alle aggressioni.

Taser alla polizia in Inghilterra, le motivazioni

Nick Adderley, capo della polizia, ha dichiarato al Daily Express: “Non posso stare qui a guardare i miei agenti che ogni giorno sono esposti a livelli crescenti di violenza quando sono a mia disposizione attrezzature che potrebbero salvar loro la vita“.

Ha poi aggiunto: “Ci sono persone la fuori che sono disposte a ferire gravemente o peggio. Non ci siamo mossi finora con le tempistiche corrette per affrontare le minacce quotidiane“.

Adderley aveva già richiesto che i taser venissero standardizzati entro 3 anni ma adesso non è più disposto ad aspettare.

Stephen Mold, commissario della polizia di Northamptonshire, si è detto “pienamente favorevole” alla richiesta di accelerare i tempi.

Adderley ha spiegato con un tweet che “i tempi sono cambiati radicalmente” e, dato l’aumentare dei rischi, “i nostri agenti hanno il diritto di sentirsi sicuri, supportati e adeguatamente attrezzati per affrontare questa tendenza disgustosa“.

L’agente Harper, da poco sposato, è deceduto dopo essere stato investito da un auto nei pressi di Sulhamstead nel Berkshire: aveva 28 anni.

Quello di Harper è sicuramente l’episodio più grave ma di recente un altro poliziotto è finito in ospedale per essere stato investito.

L’agente Philliphs è ora in ospedale con lesioni gravi e potenzialmente letali: anche lui stava tentando di sventare un furto d’auto a Birmingham.

Questi continui episodi di violenza hanno portato il presidente nazionale della Federazione di polizia dell’Inghilterra e del Galles a intervenire: “Dobbiamo garantire a tutti gli agenti che vogliono un taser di poterlo richiedere e di poterlo portare in servizio“.

Ha aggiunto: “La sicurezza degli ufficiali di polizia non dovrebbe mai venire meno di fronte al bilancio e alle spese che si devono affrontare“.