Digita per cercare

Tecnologie

Questa tenda in un giorno fa il lavoro di 20 alberi: l’invenzione italiana

Condividi
tende

Foto da photo.Synthetica Due italiani hanno ideato e presentato, durante la settimana del Climate Innovation Summit 2018, una tenda rivoluzionaria che purifica l’aria.

Il progetto photo.Synthetica è stato ideato da EcoLogicStudio, uno studio di architettura e design urbano di Londra.

I fondatori sono due italiani: Marco Poletto e Claudia Pasquero. L’idea di questi due ragazzi è di produrre ossigeno ed eliminare l’anidride carbonica sfruttando la luce del giorno.

Vi ricorda qualcosa, vero? È esattamente quello che fanno le piante per noi. Questo metodo imita la natura e ci fa respirare aria più sana.

Tenda che depura l’aria: come funzionano?

L’inquinamento, specie nelle grandi città, è a livelli ormai fuori dal nostro controllo, nonostante le tante iniziative per contenerlo e ridurlo.

Inoltre vediamo sempre meno alberi nelle città e questo rende l’aria ancora più irrespirabile. Ecco come la tenda photo.Synthetica viene in nostro soccorso.

Infatti questa tenda innovative hi-tech cattura l’anidride carbonica e restituisce ossigeno, sfruttando l’energia solare per realizzare la fotosintesi attraverso le alghe inserite al suo interno.

L’aria urbana non filtrata entra dal basso e risale naturalmente incontrando i cianobatteri che catturano le sostanze nocive e restituiscono aria pulita rilasciata nella parte superiore di ogni modulo.

Riescono a immagazzinare circa un chilo di anidride carbonica al giorno che è l’equivalente di 20 alberi di grandi dimensioni.

il design è composto da 16 moduli di dimensioni 2×7 metri, ognuno dei qual funziona come un fotobioreattore. Possono essere applicati sulle facciate di ogni edifico, vecchio o nuovo che sia.

Esteticamente appaiono come delle coperture in plastica semitrasparente con le alghe in bella vista in delle strisce verdi che le percorrono.

Un punto a loro favore è lo scarto minimo, infatti in materiali esausti prodotti dall’attività delle alghe possono essere venduti e riciclati in altri ambiti (tessuti sostenibili, bioplastiche, ecc..).

Ma veniamo al prezzo. A seconda della complessità del sistema e del materiale usato il prezzo delle tende che purificano l’aria oscilla da 300 a 2000 euro al metro quadrato.

I progetti dei due italiani non si limitano a questa tenda rivoluzionaria, vi consigliamo di visitare il loro sito per conoscerli meglio.

Altri progetti

Un’idea simile, con materiali diversi è stata pensata anche dal colosso svedese Ikea che ha prodotto delle tende da interni in grado di purificare l’aria.

La tenda GUNRID riduce gli inquinanti domestici nocivi grazie al trattamento superficiale a base di un minerale fotocatalitico che in presenza di luce funziona in modo simile alla fotosintesi.

Ti potrebbe interessare anche Caffè in capsule: ecco perché fa male alla salute, all’ambiente e alle tasche

Una bella rivoluzione per risolvere il problema troppo sottovalutato dell’inquinamento indoor. Per il momento è solo un prototipo, ma sarà disponibile nei negozi Ikea già dal prossimo anno.