Digita per cercare

Le opinioni di Oltre Tv

Trump ha il coraggio di dirlo: «L’OMS ha fatto esplodere il virus» – Video

Condividi
trump

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, durante l’ultima conferenza stampa sul coronavirus, ha dichiarato che potrebbe congelare i fondi destinati all’OMS.

Secondo Trump l’organizzazione internazionale ha commesso un grave errore: avrebbe dovuto avvertire della gravità del coronavirus in largo anticipo.

Avrebbero dovuto saperlo da mesi. Esamineremo la cosa con molta attenzione“, esordisce il presidente davanti ai giornalisti presenti nella sala stampa della Casa Bianca.

Al momento gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di casi al mondo, con quasi 400.000 infezioni e più di 12.000 morti. E il trend è in crescita.

Secondo Trump, l’OMS ha commesso un grave errore e fa un’ulteriore accusa: “È cino-centrica”

Il presidente americano critica in particolare il consiglio dato dall’OMS all’inizio della crisi del CoVid-19 per mantenere aperti i confini con la Cina.

Gli Stati Uniti hanno chiuso le frontiere con il paese asiatico il 31 gennaio, in risposta alla crescente minaccia dell’espansione di Covid-19.

Hanno criticato il mio divieto di viaggiare dalla Cina e si sono sbagliati“, ha detto, definendo l’Organizzazione Mondiale della Sanità “filocinese”.

Trump ha anche accusato la Cina di mancanza di informazioni chiare e precise, oltre che di occultamento di dati importanti.

Gli Stati Uniti sono di gran lunga il maggior finanziatore dell’OMS, avendo contribuito con quasi 58 milioni di dollari nell’ultimo anno fiscale.

Metteremo i soldi che spendiamo per l’OMS in attesa, una misura molto forte“, ha detto Trump, che in seguito ha rivisto parzialmente la sua posizione.

Non sto dicendo che lo farò“, precisa, per poi di aggiungere, “Prenderemo però in considerazione la fine dei finanziamenti“.

Le stesse dichiarazioni compaiono poi il 7 aprile, terminata la conferenza, sul profilo Twitter del presidente, @realDonaldTrump.

L’Oms l’ha fatto scoppiare. È finanziata in gran parte dagli Stati Uniti, ma per qualche motivo è cino-centrica“.

Per fortuna ho rifiutato il loro consiglio di tenere aperti i nostri confini alla Cina fin dall’inizio. Perché ci hanno dato un’informazione così errata?