Digita per cercare

Mondo

18enne uccide la sua migliore amica per 9 milioni di $ ma era una truffa

Condividi
migliore amica

Denali Brehmer è una giovane 18enne dell’Alaska che ha ucciso la sua migliore amica, Cynthia Hoffman, in cambio di 9 milioni di dollari.

La giovane assassina, insieme a due complici, ha organizzato tutto per uccidere la sua migliore amica Cynthia perché un uomo le aveva promesso 9 milioni di dollari per compiere l’omicidio.

Il giovane 21enne dell’Indiana è un disoccupato che ha fatto finta di essere ricco per poi convincere Denali a uccidere la sua migliore amica.

La ragazza invaghita dell’uomo e con davanti una promessa da 9 milioni di dollari non avrebbe esitato e ha ucciso senza pietà l’amica.

Uccide la migliore amica, ma i 9 milioni erano una truffa

Come spesso accade al giorno d’oggi, la ragazza è stata contattata da Darin Schilmiller attraverso il web e da qui è partito tutto.

L’uomo è riuscito a far innamorare Denali con continui contatti arrivando addirittura a farle una promessa di matrimonio.

Di fronte alla possibilità di trascorrere una vita felice con quest’uomo, l’adolescente avrebbe accettato la folle offerta: 9 milioni in cambio dell’omicidio della migliore amica.

Tyler, così si faceva chiamare Schilmiller in chat, avrebbe chiesto anche delle prove dell’avvenuto omicidio, precisamente foto e video.

Denali Brehmer ha reclutato due giovani complici: Kayden McIntosh di 16 anni e Caleb Leyland di 19. I tre avrebbero prima convinto la Hoffman a seguirli e poi l’avrebbero uccisa.

Timothy Hoffman ha denunciato la scomparsa della figlia il 3 Giugno e gli agenti della polizia di Anchorage hanno ritrovato il suo corpo senza vita il 4 Giugno.

I tre, secondo le ricostruzioni, avrebbero convinto Cynthia a seguirli in un bosco e lì l’avrebbero legata con un nastro isolante per poi ucciderla con un colpo alla nuca. Avrebbero poi gettato il cadavere nel fiume.

A premere il grilletto sarebbe stato McIntosh utilizzando la pistola di Denali, che avrebbe promesso di spartire coi due complici il bottino da 9 milioni.

La migliore amica di Denali sarebbe stata attirata in trappola dai tre complici anche grazie al ritardo mentale di cui era affetta e che la faceva ragionare come un bambino di 12 anni.

Tutti gli artefici dell’omicidio sono stati arrestati, i tre esecutori sono stati accusati di omicidio volontario mentre Schilmiller, accusato anche lui di omicidio volontario, verrà estradato in Alaska per esser processato.