banner
HomePoliticaUmbria: flop 5s Pd, trionfo Lega FdI. «Il governo ora sa cosa...

Umbria: flop 5s Pd, trionfo Lega FdI. «Il governo ora sa cosa vuole l’Italia»

Brutta notte per il Conte bis: a oltre un terzo di voti scrutinati, i risultati sono chiari. Il centrodestra stravince in Umbria con oltre venti punti di distacco. La candidata presidente del centro destra, Donatella Tesei, è al 58,5% mentre quello del centro sinistra, Vincenzo Bianconi, al 36,8.

L’asse Pd – 5Stelle non funziona. La coalizione del centro destra espugna l’Umbria alla sinistra e ci riesce distaccando i loro avversari con ben venti punti percentuali.

La Lega è al 38,6%, in crescita Fratelli d’Italia col 9,7, Forza Italia è al 5,6; Pd al 23% e poi il tracollo del Movimento 5 stelle al 7,2.

Dopo l’ultima grande manifestazione del centro destra in piazza San Giovanni a Roma, la partita sembrava ancora aperta ma dal voto emerge una sconfitta di proporzioni inimmaginabili.

Elezioni Umbria: le dichiarazioni di Meloni e Salvini

“Credo che questa sia una notte molto felice per l’Umbria che ha la possibilità di avere una giunta che si occupi dei problemi di questa Regione […]. La vittoria schiacciante di Donatella Tesei ci consegna una grossa responsabilità. C’è un grande lavoro da fare e noi lo faremo”.

Sono le prime parole pronunciate da Giorgia Meloni che può festeggiare anche per l’importante risultato del suo partito: “Sono entusiasta per le proiezioni che riguardano Fratelli d’Italia”.

Segui Oltre Tv su Telegram e Google News

Secondo il leader di FDI “gli italiani si sono stufati di gente che pensa di potersi organizzare contro di loro. Questo “ceffone” democratico che arriva al governo rosso-giallo la dice lunga su che cosa l’Italia voglia, su che cosa l’Italia pensi”.

https://www.facebook.com/giorgiameloni.paginaufficiale/videos/2450393861749832/

Ecco invece le parole di Matteo Salvini ai microfoni di La7: “Se in una terra dove hai sempre governato, dove vieni e prometti cose, soldi, riforme e ti danno una mazzata che ricorderai per i prossimi cinquant’anni […] è chiaro che questo è un governo che non rappresenta gli italiani”.

Poi l’affondo al Movimento: “I Cinque Stelle Di oggi, il Conte e il Di Maio di oggi non sono quelli che ho conosciuto e con cui ho lavorato mesi fa. Sono cambiati, hanno fatto una scelta di interesse personale, di poltrona, di tradimento”.

https://www.facebook.com/salviniofficial/videos/536937443730758/