sfero banner
HomeRedazionaliUn’edizione di Champions League all’insegna dell’equilibrio tra le squadre

Un’edizione di Champions League all’insegna dell’equilibrio tra le squadre

La fase a gironi relativa all’edizione 2021-2022 di Champions League entra sempre più nel vivo, dopo che è stata disputata la quarta giornata di questa importante competizione a titolo europeo. Tante conferme e qualche novità, rispetto alle edizioni precedenti.

Il punto della situazione per le italiane presenti nella competizione

Tra le italiane molto bene il cammino della Juventus di Massimiliano Allegri, che rispetto al campionato di serie A vede la formazione bianconera ancora imbattuta e a punteggio pieno, in un girone non certo impossibile, ma nemmeno così semplice come potrebbe apparire. Dybala e compagni, si sono imposti con quattro vittorie e passaggio agli ottavi già completato, davanti ai campioni in carica del Chelsea.

La formazione inglese è attualmente seconda ma con un distacco importante nei confronti di Zenit e Malmö, che occupano il terzo e il quarto posto, rispettivamente con 3 e 0 punti.  Dal gruppo H della Juve, passiamo a quello dell’Inter di Simone Inzaghi. Per i nerazzurri, dopo un avvio incerto, sono arrivate due importanti e convincenti vittorie, supportate da prestazioni più che convincenti.

In testa al girone D troviamo quindi il Real Madrid a 9 punti con tre vittorie e una sconfitta, seguiti proprio dall’Inter ora a quota 7, con due gare vinte, un pareggio e una sconfitta. Segue a corto raggio lo Sheriff con sei punti, maturati attraverso un’importante vittoria contro il Real Madrid. Chiude con un solo punto il girone lo Shakhtar di De Zerbi, che ha pareggiato una gara, perdendone tre.

Il gruppo F con United, Villareal e Atalanta

Per il gruppo F invece il discorso è molto più aperto, dato che il Manchester United trascinato dalle reti di Cristiano Ronaldo occupa il primo posto a 7 lunghezze, stesso punteggio dei campioni spagnoli del Villareal, che però per una questione di differenza reti è attualmente secondo. Terzo posto per l’Atalanta di Gasperini che malgrado abbia disputato quattro ottime gare, ha collezionato una sola vittoria, due pareggi e una sconfitta.

A quota 3 troviamo invece lo Young Boys, per uno dei gironi più intensi, equilibrati e aperti in termini di qualificazioni e di posizioni. Un discorso piuttosto interessante in termini di pronostici Champions League per quanto riguarda alcuni gironi in particolare di questa edizione 2021-2022. Situazione piuttosto complicata per il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri che sono tornati a disputare la Champions League dopo un lungo periodo di assenza, hanno trovato sul loro percorso tre ottime squadre, capaci di fare prestazioni e numeri importanti. Il Liverpool di Jurgen Klopp guida a punteggio pieno il girone B, seguito dal Porto secondo con cinque punti e dall’Atletico Madrid di Simeone con quattro punti. Il Milan ha collezionato un solo punto, con il pareggio in rimonta a San Siro contro la formazione di Conceicao.

Difficile possa continuare in questa manifestazione, anche se l’aritmetica non condanna anche la formazione di Stefano Pioli. Un altro girone inaspettatamente aperto è quello del gruppo A, dove ritroviamo due protagoniste assolute di questa competizione come il Manchester City di Pep Guardiola e il PSG di Mauricio Pochettino. La classifica dopo le prime quattro gare vede il City al comando, con 9 punti, seguito dal PSG con 8 lunghezze, mentre il Club Brugge non è ancora fuori dai giochi avendo ottenuto 4 punti in quattro turni.

Fuori dalla gara invece sembra essere il RB Lipsia con un solo punto. A punteggio pieno ci sono anche l’Ajax per il gruppo C, mentre il gruppo C è forse quello più equilibrato, dato che il Salisburgo pur guidando la classifica parziale, deve guardarsi dal Lilla e dal Wolfsburg a cinque punti, ma anche il Siviglia è a meno quattro dalla prima in classifica. Di conseguenza i giochi per il gruppo G sono aperti più che mai.