sfero banner
HomeItaliaVaccinato e infettato: «Col sigillo verde dello Stato si può girare ovunque»

Vaccinato e infettato: «Col sigillo verde dello Stato si può girare ovunque»

Il Green Pass rischia di creare più danni che benefici? A leggere la testimonianza di Enrico, vaccinato e infettato, verrebbe da pensare di sì.

“Sono positivo. Dalla ASL mi fanno sapere che praticamente tutti i nuovi casi sono vaccinati (tipo me). Per adesso è in FORMA LEGGERA con febbricciola che viene e che va. Se il vaccino funziona me la cavo senza problemi”.

A scrivere queste parole è un cittadino comune, Enrico. Il suo post sta girando in rete perché mette in evidenza alcune incongruenze del Green Pass.

Enrico ha raccontato che dal secondo test molecolare gli è stato detto di restare a casa e che soltanto in quel momento – era il 19 di ottobre – l’ASL gli aveva detto di avvisare i contatti fino a mercoledì (su sua richiesta) e il medico curante.

Vaccinato e infettato: “Un falso senso di sicurezza”

“Il Green Pass è ancora valido!” ha scritto. “Prossimo test il 28 per sapere se sono guarito o meno. Si confida nel vaccino e nell’assenza di tachipirina nonché dei validi consigli degli amici dottori”.

L’uomo ha precisato di non potere fare a meno di constatare che “il green pass è uno strumento che non serve allo scopo dichiarato. Io sono positivo  conclamato – ha continuato a scrivere – e avendo la febbre bassa potrei ancora entrare in ristoranti o nei locali come tutti i vaccinati”.

Secondo Enrico questa cosa è una vergogna perché dà un falso senso di sicurezza. “Diciamocelo, mi sono ammalato in un posto dove tutti erano vaccinati e con green pass controllato”.

E ancora: “Diciamo pure che visto che so esserci stati fior di co***oni che giravano con la febbricciola pure sapendo di essere ammalati adesso nulla vieta a questi untori di continuare così. Anzi hanno proprio il sigillo verde dello stato che li autorizza”.

Poi ha concluso: “Il Green Pass se non serve al fine dichiarato serve a un altro fine. Se avete sintomi fate il tampone e state in campana amici”. L’ultimo post è di ieri mattina, dove ha scritto di essere ancora in osservazione.