Digita per cercare

Spettacoli

Valentina Pivati criticata pubblicamente da un ristorante per la sua richiesta

Condividi
valentina pivati

Un duro mestiere quello dell’influencer… non ci credete? Ecco cosa è successo a Valentina Pivati, ex corteggiatrice del celebre programma “Uomini&Donne”.

La giovane influencer conta oltre 170mila followers su Instagram. Una figura, quella dell’influencer che in molti snobbano e invece, in questi ultimi anni, è diventato un vero e proprio lavoro, a volte da compensi stratosferici.

Considerando profili con milioni di followers non possiamo pensare a Valentina Pivati come un’influencer conosciutissima.

Resta il fatto che la seguono migliaia di persone e diventa legittimo per lei pensare a come guadagnare soldi e crescere di visibilità.

L’e-mail di Valentina Pivati al ristorante

Certo, per farsi notare bisogna far rumore ma qualche volta, a fare rumore, ci pensano gli altri: anche quando le cose non vanno come vorremmo. Ed è esattamente quanto accaduto a Valentina.

La Pivati ha scritto a un ristorante di Mazara del Vallo, provincia di Trapani, chiedendo se poteva interessare ospitare lei e il suo compagno in cambio di pubblicità.

Ecco l’email riportata da Il Corriere: “Buonasera, mi chiamo Valentina Pivati e grazie a un programma televisivo sono cresciuta sulla piattaforma social, in particolare su Instagram, iniziando così un lavoro di influencer”.

Poi la richiesta di collaborazione: “Ad agosto sarò in Sicilia e mi chiedevo se vi interesserebbe, in cambio di pubblicità, ospitare me e il mio compagno per una cena. In attesa di una vostra risposta porgo cordiali saluti”.

La risposta del ristorante è tutt’altro che professionale e, anzi, sottopone Valentina Pivati al giudizio di migliaia di persone.

Lo staff decide di pubblicare l’e-mail nella loro pagina Facebook con questo commento, riportato anche da Il Messaggero: “Il nuovo modo per farsi le vacanze a sbafo”.

Insomma, non proprio un bel modo per parlare di lavoro. Già, perché nella richiesta di Valentina non crediamo si pensi a una “cena a sbafo” ma piuttosto a uno scambi equo.

Ma proviamo a pensare che il ristorante avesse ragione e che la Pivati avesse tentato di scroccare una cena: non sarebbe stato meglio rispondere in privato?

Il risultato è stato ovviamente un fiume di commenti negativi nei riguardi della ex corteggiatrice e il ristorante si è visto costretto a cancellare il post qualche ora più tardi.

Ma il danno oramai era fatto. Cara Valentina, prendi il lato positivo della vicenda: certamente aumenterà la tua visibilità.