sfero banner
HomeItaliaValerio Duro: trovato morto sotto il "ponte dei suicidi" il 18enne scomparso

Valerio Duro: trovato morto sotto il “ponte dei suicidi” il 18enne scomparso

È stato ritrovato morto Valerio Duro, il diciottenne romano di Cinecittà. Il ragazzo era scomparso domenica mattina. Valerio si era allontanato da casa del padre facendo perdere le proprie tracce.

Il suo corpo senza vita è stato ritrovato ieri sera, intorno alle 22, sotto al ponte di Ariccia, tristemente noto come “il ponte dei suicidi”.

Era stata la famiglia, preoccupata per il protrarsi della sua assenza, a lanciare l’allarme.
A condurre i carabinieri nel luogo del ritrovamento sono state le celle telefoniche dello smartphone della vittima, che è rimasto sempre acceso.

La salma di Valerio è stata trasferita all’Istituto di Medicina legale di Tor Vergata, dove si trova a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che valuterà se effettuare l’autopsia.

Secondo alcune indiscrezioni, Valerio soffriva da tempo di depressione. Potrebbe essere questo il motivo che lo avrebbe portato a compiere il gesto estremo.

Valerio Duro: gli amici si erano mobilitati per ritrovarlo

Secondo la ricostruzione fatta da Fanpage, Valerio, che aveva compiuto da poco 18 anni, è uscito di casa la mattina di domenica, intorno alle 9. La sera prima aveva trascorso la serata ad una festa in compagnia di amici, poi era andato a dormire a casa del padre in zona Tuscolana.

L’ultimo a vederlo è stato proprio suo padre prima di uscire di casa, Valerio alle 6.30 era nel letto della sua camera.

Temevamo che gli fosse successo qualcosa di brutto“, hanno raccontato gli amici a Fanpage. Gli amici si erano mobilitati per aiutare la famiglia a ritrovarlo, pubblicando un appello sui social network.