sfero banner
HomeSaluteVariante Omicron: i terribili sintomi sono affaticamento e dolori muscolari

Variante Omicron: i terribili sintomi sono affaticamento e dolori muscolari

La dottoressa Angelique Coetzee, il medico sudafricano che per primo ha individuato la nuova variante di Covid Omicron, afferma che i pazienti individuati finora hanno avuto “sintomi estremamente lievi”. Lo riporta la BBC.

La dottoressa aggiunge anche che è necessario più tempo prima di conoscere la gravità della malattia per le persone vulnerabili.

Gli fa eco il capo dei servizi sanitari pubblici israeliani, il dott. Sharon Alroy-Preis. Il dottore ha avvertito che il potenziale di infezione con la variante COVID omicron è “molto alto”.

La notizia positiva è che nei casi in cui le persone si sono infettate si sono ammalate solo leggermente.

Parlando a una riunione della Knesset, ha fatto l’esempio di un volo dal Sud Africa ai Paesi Bassi, dove sono stati trovati 62 passeggeri su 600 infetti.

Secondo il rapporto, i pazienti con omicron tendono ad essere più giovani e la variante non è stata trovata così spesso tra la popolazione anziana.

Le persone infette dalla variante hanno principalmente sperimentato affaticamento e dolori muscolari. Tuttavia, non è ancora noto quale effetto abbia l’infezione sugli anziani con condizioni mediche di base come il diabete o le malattie cardiache.

Il prof. Dror Mevorach, capo del dipartimento di coronavirus presso l’Hadassah University Hospital Ein Karem, ha affermato che i rapporti preliminari sulle condizioni cliniche delle persone infette dalla nuova variante sono incoraggianti.

Se continua in questo modo, questa potrebbe essere una malattia relativamente lieve rispetto alla variante delta. Paradossalmente, se prende il sopravvento, porterà a tassi di infezione più bassi e sarà più facile da affrontare a livello globale“. Lo riporta il quotidiano Haaretz.