Digita per cercare

Affari

Varoufakis avverte l’Italia: «Dovrete sottostare a ferree regole di austerity»

Condividi
Yanis Varoufakis

In un’intervista rilasciata all’Huffington Post, l’ex ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis avverte l’Italia sui rischi del Revovery Fund.

Due giorni fa, al rientro dalla battaglia in Europa, il nostro presidente del Consiglio Giuseppe Conte è stato accolto in Senato da un lungo applauso.

A giudicare dall’accoglienza – da parte della maggioranza –  verrebbe da pensare che abbia ottenuto un ottimo risultato. Ma le cose stanno davvero così?

Secondo una voce autorevole, quella dell’ex ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis, l’Italia rischia di fare la fine della Grecia.

“Questo accordo verrà ricordato come un’altra grande sconfitta per l’Unione Europea” ha detto l’ex ministro in un’intervista rilasciata all’Huffington Post.

Yanis Varoufakis è stato uno dei principali protagonisti della crisi che colpì la Grecia cinque anni fa e quindi sa bene di cosa parla.

Conosce i meccanismi di Bruxelles e, a proposito della sua passata esperienza, ha raccontato quello che accadeva quando partecipava ai tavoli di lavoro.

“Prima parlava lo sloveno o il lituano contro la mutualizzazione del debito, a favore dell’austerity. Poi parlava l’olandese e aumentava il volume a favore dell’austerity. E poi interveniva il tedesco cercando di apparire come la voce sensata tra i primi due”.

L’esperienza di Yanis Varoufakis in Europa

In realtà – secondo Varoufakis – tutti sapevano che le indicazioni partivano da Berlino: “Era solo coreografia”. Per l’ex ministri greco, rispetto a “ieri”, non è cambiato niente. La linea dell’austerity è ancora dettata dalla Germania.

Sul Recovery Fund non ha alcun dubbio: “Per riequilibrare il bilancio dovrete sottostare a ferree regole di austerity”.

E in effetti, a decidere come dobbiamo spendere i soldi sarà la Commissione europea che, prima di confermare gli aiuti, chiederà conto delle nostre riforme.

Chissà cosa ne pensa Beppe Grillo che, a proposito della crisi in Grecia del 2015 e del lavoro svolto da Varoufakis, scrisse: “Il M5S sostiene il Referendum greco per decidere sull’euro”. Foto: YouTube