Digita per cercare

Italia

Napoli, via Duomo sconvolta – La moglie della vittima: “Sono disperata”

Condividi
via duomo

Napoli, via Duomo: crolla un cornicione in mezzo alla strada. Muore un commerciante in seguito al crollo di un pezzo di cornicione dal quinto piano.

L’uomo si chiamava Rosario Padolino e aveva 66 anni. Era il titolare di un negozio di abbigliamento in Via Duomo, luogo in cui è avvenuta la tragedia.

L’incidente è avvenuto intorno a mezzogiorno. La vittima si trovava a 200 metri circa dal suo negozio. È morto mezz’ora dopo al Cto.

Trenta famiglie sono state fatte sgomberare dal palazzo. L’ANSA comunica che erano in corso alcuni interventi di messa in sicurezza sull’edificio.

Potrebbe interessarti anche: Incidenti metro, Taverna: «Ci danno dei complottisti ma abbiamo ragione»

A quanto riportano i testimoni, delle pietre si sarebbero staccate dal quinto piano dell’edificio. I frammenti rotti avrebbero poi sfondato la rete di protezione che serviva proprio a proteggere i passanti da eventuali cadute di pezzi del cornicione.

La vittima stava passeggiando, quando è stato colpito dai calcinacci che lo hanno ucciso. Inutile la corsa in ospedale: l’uomo è morto poco dopo al Centro traumatologico ortopedico per un grave trauma cranico.

La moglie, Grazia Ragozzino, è sconvolta. Sui social scrive: «Il mio amore se ne è andato in cielo e non mi ha salutato. Non ci credo, sono disperata».

Napoli sotto choc: via Duomo chiusa per motivi di sicurezza

Sul posto sono intervenuti i carabinieri insieme ai vigili del fuoco. Hanno chiuso la strada mettendo in sicurezza tutta la zona poiché, essendo nel cuore di Napoli, nel fine settimana è molto affollata di turisti.

Ti potrebbe interessare anche: “Ancora sangue nelle strade di Napoli: gambizzato ragazzo di 22 anni”