Digita per cercare

Le opinioni di Oltre Tv

Sorpresa, si vota su Rousseau: per Di Maio e il M5s sembra mettersi male

Condividi
rousseau

Luigi Di Maio informa gli iscritti al Movimento di poter votare entro la prossima settimana sulla piattaforma Rousseau: dai commenti emergere un risultato schiacciante contro l’alleanza con il PD.

“Gli iscritti al MoVimento 5 Stelle hanno e avranno sempre l’ultima parola”. Si conclude con questa frase il post Facebook di Luigi Di Maio pubblicato nella tarda serata di ieri dove invita gli iscritti a votare sulla piattaforma Rousseau.

il post del Vicepresidente del Consiglio ha inevitabilmente provocato una valanga di commenti. Erano in molti, evidentemente, ad aspettare che si facesse vivo sul social per esprimere il loro pensiero su quanto stesse accadendo.

E proprio come avvenne per l’alleanza con la Lega, i pareri sono molto discordanti. Dando un rapido sguardo, sembrerebbe siano molti di più quelli che ritengono un errore allearsi con il Partito Democratico.

Francesca ringrazi per aver mantenuto un minimo d’identità lasciando la possibilità di votare ma poi avverte: “Luigi dammi retta non fate questo pastrocchio, fate decidere al Popolo il ruolo che vuole darvi”.

Tra i tantissimi commenti (questa mattina eravamo a quota quasi 25mila) c’è chi, come Guido, propone di togliere i like dalla pagina definendo Di Maio un “poltronaro senza vergogna e senza onore che ci sta vendendo al PD”.

Non mancano nemmeno i commenti di chi in questi 14 mesi ha criticato aspramente il lavoro del Ministro della Salute Giulia Grillo.

“Mamma mia – scrive Sandra – vi ho votato a marzo con il cuore in mano. La prima traditrice è stata la Grillo che ha illuso i suoi elettori con la libertà di scelta vaccinale. Ora questo inciucio. Siete finiti”.

Al voto sulla piattaforma Rousseau ma il risultato sembra scontato

Graziano: “Mi dispiace ma siete una vergogna caro Luigi andare a braccetto con chi avete sempre osteggiato. Casaleggio Senior si sta rivoltando nella tomba”.

C’è chi invece pone fiducia nelle scelte del Movimento: “Fiducia nelle vostre scelte, io sono e sarò sempre con i Cinque Stelle”, scrive Giulia.

A Mirko va bene qualsiasi soluzione “purché al governo ci sia il MoVimento 5 Stelle come garanzia”. Insomma, la base è ancora una volta spaccata ma, guardando i commenti, non vi è alcun dubbio che la maggior parte sia contraria a un governo giallo-rosso.

C’è anche chi pone grandi perplessità proprio su Rousseau. Luciano, ad esempio, scrive: “Cioè quindi il Presidente della Repubblica dopo aver conferito a Conte l’incarico di sondare il nuovo governo dovrà poi aspettare una piattaforma privata di una Srl per dare l’ultimo ok? Con un risultato già ovvio. Il presidente della Repubblica? Ormai sei totalmente allo sbando. Ritirati”.